Le corse a San Rossore: domenica 3 dicembre 2023

Sono SETTE le corse in programma con inizio alle 13.15 e si corre in pista grande.

Il 54° Criterium di Pisa è una Listed Race per i 3 anni sui 1.500 metri. Melfi ha già vinto a livello di Listed ed è giunto terzo nel Gran Criterium quindi scende in pista con fondate ambizioni di successo assieme al compagno d’allenamento Mr Darcy (giubba di Max Allegri) che è giunto secondo nella prova di preparazione a San Rossore, forse con qualcosa da recriminare. A sconfiggerlo fu Dark Defence, in palla sul tracciato. Anche Supereroe ha vinto una Listed da outsider (sconfiggendo Midnight Mask e Scapestrato) e prova a bissare. BluNote ha vinto a Milano l’Handicap Principale che spesso lancia i protagonisti del Criterium di Pisa.

L’altra Listed del pomeriggio è la 8^ Tower of Pisa Cup per i Purosangue Arabo di 4 anni e oltre sui 1.750. Anche questa volta arrivano in tre dall’estero. Rasmy Al Khalediah (assieme al compagno Wasmy Al Khalediah), di proprietà saudita ma allenato in Polonia, ha corso a Pisa due volte ottenendo due successi, uno dei quali in questa corsa nel 2021. L’olandese Zubeya ha vinto a sorpresa la Moutai Cup denotando margini di ulteriore miglioramento. Tra gli italiani Dubainulese e Deu di Gallura arrivano dalla Sardegna con fondate speranze di ben figurare.

Il 20° Premio Andred è un handicap principale per le femmine di 3 anni e oltre 2.200 metri. Dolce Napoli ha vinto questa corsa l’anno passato e anche la prova di preparazione sulla pista il 5 novembre. Dalla Sardegna arriva agguerrita Maria Salvador, mentre Wintry Flower può essere la terza scelta in una corsa molto complicata nella quale la sorpresa potrebbe essere Alma Hera.

Nel 24° Premio Rosenberg, altro handicap principale per i 3 anni e oltre sui 1.600 metri sarà anche TRIS – QUARTÉ – QUINTÉ della giornata. Partiamo dall’alto con Closer Look (terzo in corsa di Gruppo 3) con la monta di Fabio Branca, e Win the Best, con Dario Di Tocco, che è rientrato puntando poi a questo obiettivo. I cavalli visti in forma sulla pista sono Summer Lady e Salah Al Din mentre Ramadas (vincitore del “Goldoni” l’anno passato) potrebbe essere una sorpresa assieme all’ancora inespressa Strategia.

Il Longines FEGENTRI World Championship for Ladies Rider porta a San Rossore le quattro amazzoni che guidano la classifica già vinta ai punti dalla francese Margaux Collomb che ha ricevuto al sorteggio Tellateller, al rientro ma che scende di categoria. La partita è apertissima perché Ira degli Dei (Ida Tandberg – Norvegia), Glory Box (Marie Gast – Germania) e Shikami (Jessica Spampatti – Italia) sono terminati nell’ordine e vicini nell’equivalente prova FEGENTRI per i cavalieri, il 19 novembre.

Inoltre:

  • I Clown Dottori che ci faranno conoscere il loro lavoro per alleviare le sofferenze dei bambini nei reparti di pediatria e per proporre la loro iniziativa di solidarietà
  • Ippolandia: il gioco della campana e un laboratorio grafico ad esso collegato
  • Il BATTESIMO DELLA SELLA con i Pony di Planet Horse
  • DIETRO LE QUINTE: la visita guidata gratuita per scoprire cosa accade prima, durante e dopo una corsa. Appuntamento alle 14.25
  • DECANTER a fine corse l’APERITIVO con DJ SET al ristorante dell’ippodromo

PROSSIMA GIORNATA DI CORSE
DOMENICA 10 DICEMBRE
PREMIO PALAZZO BLU E PREMIO MOSTRA “LE AVANGUARDIE”
GRAN PREMI PER I CAVALLI ANGLO ARABO

Menu