Palio Ippico dei Comuni: ecco come funziona

folder_openNews

Siamo arrivati alla 10^ edizione del Palio, manifestazione che ha ripreso il suo percorso dopo gli anni della pandemia.

Il primo passaggio è  stata la scelta dell’artista che realizzerà il drappo: vincitore del bando è stato Riccardo Manganelli e la sua opera sarà svelata giovedì 21 MARZO durante il pomeriggio di corse.

Come per le passate edizioni il Palio Ippico avrà due giornate preliminari, il 18 febbraio e il 3 marzo, per le quali i residenti dei Comuni della Provincia di Pisa partecipanti,  mostrando un documento alle casse, avranno la possibilità di entrare all’ippodromo con il biglietto speciale di 1 Euro, esclusivo per il Palio.
Ciascuna presenza segnerà UN PUNTO in favore del proprio Comune.

A cosa serve sostenere il proprio comune con la presenza all’ippodromo? La somma delle presenze dei residenti per ciascun comune, darà luogo a una classifica in base alla quale i comuni sceglieranno il cavallo che li rappresenterà nelle batterie di qualificazione e, se saranno stati abili nella scelta, anche nella finalissima.

La giornata del 10° Palio Ippico, con batterie e finale, sarà il 24 marzo e anche in questo giorno il biglietto esclusivo a 1 Euro sarà riservato ai residenti dei comuni partecipanti.

Durante la giornata di corse del 24 MARZO si disputeranno le batterie e i primi classificati di ciascuna batteria accederanno alla finale.

Pochi minuti prima della disputa del PALIO IPPICO, i rappresentanti dei Comuni qualificati per la finale potranno scegliere il cavallo che li rappresenterà.

Per poter disputare la finale sarà INDISPENSABILE la presenza all’ippodromo dei rappresentanti dei Comuni che si sono qualificati attraverso le batterie. In caso di assenze, subentreranno a Comuni primi tra i non qualificati.

Questo l’elenco dei comuni partecipanti:

BIENTINA
BUTI
CALCI
CALCINAIA
CAPANNOLI
CASCIANA TERME – LARI
CASCINA
CHIANNI
CRESPINA – LORENZANA
FAUGLIA
LAJATICO
MONTOPOLI VALDARNO
PECCIOLI
PONTEDERA
SAN GIULIANO TERME
TERRICCIOLA
VECCHIANO
VICOPISANO

Menu