Inizia marzo e il Premio Pisa è dietro l’angolo

folder_openNews

COMUNICATO STAMPA – 21 FEBBRAIO 2024

Oggi presentiamo la fase finale della stagione di corse iniziata il 22 ottobre, che culminerà quest’anno domenica 7 aprile con il 134° Premio Pisa.

Nella parte autunnale della stagione l’Ippodromo ha riscosso successo quanto a belle corse, spettacoli, presenze di pubblico, attività dei servizi e della ristorazione, eventi collaterali.

I numeri del 2023, dopo il ritorno alla normalità dell’anno precedente, mostrano una ottima tendenza al consolidamento, con oltre 2.164 cavalli e circa 40 mila spettatori che hanno affollato il nostro ippodromo nelle 38 giornate di corse. Anche il movimento sul campo (+3,4%) e il l gioco da agenzia (+6,8%) hanno fatto registrare dati positivi, in netta controtendenza rispetto al trend nazionale.

Dati che continuano a confortare quanti si impegnano per fare di San Rossore un grande polo del cavallo ma soprattutto un centro di aggregazione per appassionati, famiglie e anche per i più piccoli, dove godersi gli spettacoli, gli eventi e il tempo libero. Anche quest’anno, l’obiettivo è quello di coinvolgere sempre più un pubblico generalista con una offerta completa grazie alla presenza, oltre alle corse, anche di eventi e spettacoli in ogni domenica, unitamente a un’offerta di servizi nella ristorazione che può soddisfare ogni tipo di esigenza.

Come sempre, grande attenzione è stata rivolta alla comunicazione, specialmente attraverso i canali social: a oggi la pagina Facebook è arrivata a quasi 12 mila follower da oltre 50 nazioni diverse, mentre il profilo Instagram continua a crescere fino a quasi 5 mila follower.

Unendo questi fattori – sport ed eventi, servizi e ristorazione, comunicazione – le corse a San Rossore sono tornate un punto di riferimento per l’uso del tempo libero anche in ambito familiare.

Oggi l’ippodromo entra nel vivo della stagione con il programma delle corse più importanti che ci condurranno direttamente al 134° premio Pisa del 7 aprile, anzi in realtà lo ha già fatto con il premio Barbaricina di domenica scorsa: quello che negli anni è stata definita la “Primavera dell’ippica pisana”.

In questo periodo rafforziamo il legame con il territorio attraverso iniziative e presenze tra cui, per l’ottavo anno, “L’ippodromo in città”: ben 30 tra i principali negozi ed esercizi commerciali cittadini si “vestiranno d’ippica” ospitando cimeli, giubbe, selle, finimenti, foto e quadri che raccontino alla città l’imminente Premio Pisa. Le foto delle vetrine allestite saranno pubblicate sulle nostre pagine social e sottoposte al gradimento del pubblico online, decretando così la vetrina più bella.

L’ippica sarà presente anche in Borgo e Corso Italia dove è prevista anche un’animazione con hostess che distribuiranno materiale informativo e promozionale sulle iniziative del mese e sul 134° Premio Pisa.

Il PROGRAMMA

25 FEBBRAIO
16^ Ribot Cup – il torneo internazionale per giovani fantini vede quest’anno tre portacolori italiani, Davide Cirocca, Giole Gungui e Valerio D’Amico, che dovranno difendersi da un’agguerrita pattuglia di 5 fantini europei: Wayne Hasset e Hugh Horgan (IRE), Malone Favriaux e Giovanni Sias (FR), Connor Planas (UK).

3 MARZO
31° Premio “Federico Regoli” – Handicap Principale C sulla distanza dei 1600 metri, celebra uno dei più famosi fantini e trainer della storia del turf italiano, un grande personaggio nato a Barbaricina.

25° Premio “Galileo Galilei” – Handicap principale C sulla distanza dei 2200 metri. La corsa è un valido banco di prova in vista del premio “Regione Toscana” del 7 aprile.

Corse amatoriali per cani: tornano le giocose gare per i vostri amici pelosi.

Sarà presente l’AVIS Pisa con uno stand per promuovere l’importanza delle donazioni di sangue.

10 MARZO
57° edizione dei Premi “Thomas Rook” e “Andreina”
Le tradizionali poules sono prove riservate ai puledri dei due sessi, sulla stessa distanza dei 1600 metri, in preparazione al Premio Pisa. Le due corse sono dedicate al fantino (e in seguito allenatore) inglese che fu tra i pionieri di Barbaricina e alla prima vincitrice del Derby del galoppo nel 1884, allevata dallo stesso Rook nel ‘Paese dei cavalli’.

La FALCONERIA all’ippodromo: meravigliose esibizioni di falconeria e bird control con 15 splendidi rapaci notturni e diurni. Per il pubblico sarà possibile godere un’esperienza unica di contatto diretto.

Mostra pittorica “Cavalli d’autore” a cura di ARTinGENIO Museum, esposizione di opere di 5 artisti.

17 MARZO
33° Premio ENRICO CAMICI

Altro Handicap Principale dedicato al mitico fantino pisano che fu l’interprete di Ribot e che vinse oltre 4 mila corse.

Esibizione di GINNASTICA ARTISTICA della ASD Pisanova con i giovanissimi atleti e atlete pisani impegnati nel parterre dell’ippodromo.

Mostra pittorica “Cavalli d’autore” a cura di ARTinGENIO Museum, esposizione di opere di 5 artisti.

24 MARZO
10° Palio dei Comuni della provincia di Pisa

E’ un evento sportivo entrato ormai nella tradizione dell’ippodromo di San Rossore. Il Palio vede coinvolti quest’anno 18 campanili, con il loro seguito di sostenitori, che si daranno battaglia per vincere e portare il drappo nel proprio comune. Le precedenti edizioni sono state vinte da San Giuliano Terme, Lajatico (2), Bientina, Montopoli (2), Vicopisano, Vecchiano (2).

LIVE STREET ART – Un giovane artista effettuerà una performance dal vivo realizzando un grande pannello all’ingresso principale durante il pomeriggio di corse.

Mostra pittorica “Cavalli d’autore” a cura di ARTinGENIO Museum, esposizione di opere di 5 artisti.

7 APRILE – PREMIO PISA DAY
134° Premio PISA – Trofeo GOFFS
Il premio “Pisa” è un evento sportivo storicamente inserito nelle tradizioni della città che, in questa occasione si riversa in massa all’ippodromo. Dal punto di vista ippico, il Premio “Pisa” non è soltanto la tradizionale prova del calendario pisano ma la corsa che apre di fatto la stagione classica del galoppo italiano. E’ una delle corse più antiche d’Italia, con un Albo d’oro di assoluto prestigio nel quale figura, fra gli altri, anche Ribot. La corsa sarà per il secondo anno sponsorizzata da GOFFS UK, la casa d’aste di cavalli che ha sede a Doncaster.

25° Premio REGIONE TOSCANA
È una delle corse più importanti che si disputano a San Rossore, non di rado vi hanno partecipato cavalli provenienti dall’estero.

66° Premio SAN ROSSORE
È l’Handicap Principale forse più ambito dell’anno, anche perché il Capo dello Stato mette in palio un trofeo di rappresentanza onorando una consuetudine che, inaugurata dal presidente Giovanni Gronchi, dura ormai dalla sua fondazione.

FEGENTRI WORLD CHAMPIONSHIP GENTLEMEN RIDER
Un’ulteriore nota di internazionalità viene data a questa giornata da una delle tappe del Campionato del Mondo per i Gentleman Rider.

Spettacolo a cura della Scuola di teatro equestre Rudj Bellini: 18 cavalli e altrettanti cavalieri e amazzoni si esibiranno in 3 diversi numeri di grande impatto scenografico.

Sottofondo musicale con il TRIO CANTAGALLO.

Animazione nel parterre proposta da Chez Nous Le Cirque, con spettacoli di clowneria, giocoleria ed acrobatica aerea, presenza di trampolieri, tanti palloncini e bolle di sapone.

La sfilata del Premio Pisa sarà aperta da un cavaliere e un amazzone in sella a due cavalli Maremmani: Chiara Bini, campionessa italiana di Country Derby 2023 e Gianluca Gabbriellini in rappresentanza del Consorzio del Cavallo Maremmano e referente della FITETREC Toscana per la monta maremmana.

Presentazione dell’Equiraduno del Giubileo organizzato da Horse Green Experience: un gruppo di amazzoni e cavalieri arriveranno all’ippodromo per testare il percorso e partecipare al tradizionale bicchiere della staffa.

Torna infine l’iniziativa del “San Rossore hats day – Tanto di Cappello”, lanciato per la prima volta nel 2016 e che ha avuto grande successo. Partner storico Rinaldelli Modisteria di Livorno che allestirà con i propri capelli il gazebo all’ingresso principale animando il pomeriggio. L’invito è quello di venire alle corse con un copricapo elegante o simpatico, tutte le signore e signorine con cappello potranno entrare gratuitamente: il più elegante o più estroso dei cappelli riceverà un buono acquisto dagli sponsor.

Ogni domenica, infine, saranno presenti i Pony, per ricevere mille carezze e per far emozionare i più piccoli con un divertente giro in sella. Presente anche l’animazione al parco giochi a cura di Koalaludo.
Infine, sempre richiestissimo il Tour DIETRO LE QUINTE, una visita gratuita e guidata che permetterà di scoprire tutta l’attenzione e la dedizione che viene dedicata agli atleti a quattro zampe.

keyboard_arrow_up