News

dall'Ippodromo di San Rossore

Viabilità Via Aurelia e Viale delle Cascine: cosa cambierà

L’ingegner Marco Biondi ha presentato agli operatori ippici di San Rossore il progetto che ha realizzato per il Comune di Pisa relativo alla nuova rotatoria che sarà realizzata all’incrocio tra la Via Aurelia e il Viale delle Cascine. Tale progetto, che ha avuto un iter molto lungo e tutta una serie di varianti richieste dalla Sovrintendenza di Pisa, prevede di dare anche continuità alla pista ciclabile già esistente sul Viale delle Cascine tra la Piazza dei Miracoli e l’incrocio con la Via Aurelia. La pista ciclabile assieme all’attraversamento pedonale, sarà realizzata con un sottopassaggio che attraverserà la rotatoria, consentendo così a pedoni e ciclisti di superare questo incrocio senza rischio alcuno.
La fase progettuale della rotatoria è giunta alla sua conclusione e l’attuale giunta conta di concludere la procedura nelle prossime settimane.

Un discorso a parte, e molto più delicato per quello riguarda gli operatori ippici di San Rossore, è quello relativo alla nuova viabilità sul Viale delle Cascine. Infatti, il progetto della rotatoria, è strettamente legato a questo sviluppo della viabilità, in quanto la pista ciclabile e pedonale che attraverserà la rotatoria, dovrà avere una sua prosecuzione anche sul Viale delle Cascine. Ciò significa il restringimento delle attuali carreggiate (ma non troppo per consentire il passaggio dei pullman e dei camion), per affiancare al viale utilizzato dai cavalli per andare verso il centro d’allenamento, un’ampia pista destinata alle bici e ai pedoni. L’ingegnere ha presentato un suo progetto che prevederebbe la creazione della pista ciclabile a fianco della strada, in pratica nella sede attuale del passaggio dei cavalli, creando un nuovo viale per loro alla sinistra della ciclabile. Questa soluzione non è apparsa idonea agli allenatori presenti all’ippodromo, che hanno fatto presente all’ingegner Biondi che i cavalli dovrebbero attraversare la pista ciclabile nei punti corrispondenti all’uscita dalle diverse scuderie e al Ponte alle Trombe, oltre alla necessità di poter seguire da vicino i cavalli mentre raggiungono le piste d’allenamento.

L’ingegner Biondi ha preso nota di quanto segnalato e ne terrà conto nello sviluppo del progetto per il restyling della viabilità del Viale delle Cascine.

Leave a Reply